Agli Ometti in inverno

Stoanerne Mandln, gli Ometti di Pietra sull’altopiano del Salto sono un classico.

Domenica 12 gennaio pensavo di trovare la solitudine e la pace. Invece sono affollatissimi anche in inverno. Peccato per la quiete, ma non è brutto fare una bella camminata in solitaria e poi trovare persone di tute le lingue e le età, attrezzate in modi diversissimi – dagli stivaletti da città alle ciaspole – felici di godersi il sole ed il panorama. A ovest il gruppo del Tessa, a est le Dolomiti, a nord la val Sarentino, a sud il gruppo del Brenta.

Il bus da Merano raggiunge Avelengo paese in pochi minuti. Poi una lunga passeggiata porta alle malghe Wurzer e Verano.

Sotto la Wurzer, gran lastroni di ghiaccio. Vado giù due volte, una soft e una un po’ più dura. Nulla di che. Magari, in questa occasione i bastoncini sarebbero stati utili.


L’inconfondibile 7 sotto la Zielspitze
Il gruppo Tessa con la zona dei laghi di Sopranes
Sciallo
Gli Ometti da lontano

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s